Benvenuti nel portale dell'Ambito di Carate Brianza - clicca per andare alla home page
Comuni di: Albiate, Besana Brianza, Biassono, Briosco, Carate Brianza, Lissone, Macherio, Renate, Sovico, Triuggio,Vedano al Lambro, Veduggio con Colzano, Verano Brianza
cerca nel sito
motore di ricerca
SCADENZIARIO
pre agosto 2019 suc
L M M G V S D
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
             
area riservata
area riservata

ti trovi in : HOME >> SERVIZI E PROGETTAZIONI DI AMBITO | Minori e famiglia | Tepee | le nostre storie

stampa

 

TEPEE

logo tepee 

Annualmente sono circa 50 i bambini e gli adolescenti seguiti dal servizio affidi “Tepee”. Le necessità sarebbero molte di più, ma il nostro cinquanta è già un numero importante. Importante soprattutto perché dietro al numero ci sono storie, volti e persone.

Dietro il numero, c’è per esempio la storia di Stefania, una bambina di tre anni un po’ chiusa e timida perché cresciuta in una famiglia numerosa, con due genitori molto giovani e pieni di problemi, che non riuscivano a dedicare alla bambina le necessarie attenzioni.Oppure come la storia di Carola che a quattordici anni ha trovato la serenità e l’equilibrio in una casa-famiglia dove è accudita dalle educatrici. Ma, mentre le altre ragazze della casa-famiglia hanno qualcuno che venga a far loro visita di quando in quando, Carola non ha nessuno: ed allora ecco la necessità di una famiglia che accolga Carola un sabato o una domenica al mese per una giornata diversa e speciale.


O anche come la storia di Pietro, un bambino di otto anni  (ma che ne dimostra meno), che vive con tre fratelli e due genitori che hanno tra loro frequenti contrasti. Un bambino che ha poche occasioni per essere contento a casa sua, dove la madre piange spesso e fatica gestire il marito ed i figli.

Ed infine c’è la storia di Betty, che a sette anni diventa triste quando finisce la giornata a scuola, perché tornando a casa dai nonni (i genitori non si occupano di lei) trova solo facce lunghe ed arrabbiate e a lei non rimane che mettersi in un angolino attendendo, spesso invano, che qualcuno si accorga di lei.

In queste storie si sono inserite le famiglie affidatarie, che almeno in parte hanno alleviato la tristezza che hanno incontrato. E, così, hanno dato spessore, sentimento ed emozione a quel “cinquanta” che, da solo, non è poi così importante ed interessante da raccontare.

Stefania è stata accolta da una coppia di quarantenni che, avendo dentro di loro una grossa riserva di energia e di amore, hanno potuto dare alla bimba uno spazio privilegiato ed un’attenzione esclusiva. A distanza di un anno i genitori, vedendo i progressi fatti da Stefania, hanno riconosciuto, anche se con fatica, che il sacrificio di separarsi temporaneamente dalla figlia valeva la pena.

Carola invece durante i week-end ha trovato ospitalità presso una famiglia dinamica ed allegra, con figli che già avevano superato la turbolenta fase dell’adolescenza. La ragazza ha così trovato l’opportunità, non solo di fare esperienze nuove e piacevoli, ma anche di avere più interlocutori per confrontarsi e parlare dei suoi problemi.


Pietro è stato accolto da una famiglia numerosa come la sua. Certo, gli manca un po' la sua mamma, ma la famiglia affidataria lo copre di attenzioni. Adesso gioca anche nella squadra di calcio dell'oratorio, e fa il tifo perchè anche i suoi fratelli trovino una famiglia che dedichi loro un po' di attenzione.

Anche quella di Betty è una storia a lieto fine: dall’uscita da scuola fino a dopo cena sta con una famiglia vicino a casa sua, con due figlie di 9 e 11 anni. Adesso per lei il pomeriggio è un momento felice perché può fare merenda, giocare e fare i compiti in un ambiente tranquillo e divertente. Anche i nonni sono più sereni e quando Betty la sera torna a casa l’accolgono con un sorriso.

scritto da elena.vergani   23/05/2016
Ufficio di Piano : via San Martino 9, CAP 20853 Biassono (MB) p.iva : 00733850960 C.F. : 02336340159 telefono : 039/2201008 fax : 039/2201076
P.E.C biassono@pec.it
Visualizza il testo con contrasto elevato Visualizza il testo con caratteri grandi Visualizza il testo con caratteri normali
Portale internet realizzato da Progetti di Impresa Srl - Copyright © 2019