Ho cura di te - Ambito di Carate Brianza

SERVIZI E INTERVENTI ASSOCIATI | Minori e famiglia | Ho cura di te - Ambito di Carate Brianza

 

Ho cura di te

mamma con bambino

 

 

 

 

 

 

 

IL PROGETTO "HO CURA DI TE" nasce dalla collaborazione tra l'Ufficio di Piano, l'ASL e i Consultori del distretto, il CPF di Macherio - ATI GraDiSol ed è finanziato grazie ad un bando regionale per interventi a sostegno della maternità.

Il progetto prevede la strutturazione di un servizio educativo domiciliare, rivolto a donne in gravidanza e madri con bambini in età 0-1 finalizzato alla prevenzione di situazioni di pregiudizio per il benessere del minore e della madre.

 

Le finalità e gli obiettivi specifici che il servizio intende perseguire possono essere così sintetizzate:

  • Accompagnare la relazione mamma/bambino favorendo l'attaccamento e sostenendo l'inserimento del padre, qualora sia presente, nella relazione.
  • Sostenere la donna nell'affrontare le nuove problematiche quotidiane connesse alla maternità.
  • Accompagnare la donna ad un corretto accesso ai servizi socio-sanitari e ad una fruizione completa e consapevole delle risorse di sostegno e socializzazione presenti sul territorio.
  • Aiutare la donna o la coppia genitoriale, laddove sia presente, a scoprire ed attivare le risorse latenti, al fine di promuovere una crescita psicologica e intellettiva armonica del minore, sostenerli nell'azione di recupero delle proprie capacità educative e di accudimento, promuovere autonomia e responsabilità nello svolgere tali funzioni, favorendo un'integrazione funzionale e positiva con le
    realtà territoriali.
  • Sostenere le madri in situazione di depressione post partum
  • Prevenire l'insorgere di situazioni di disagio psichico del minore e della madre e episodi di maltrattamento che comportino interventi di allontanamento successivi.


Il servizio, in ragione della sua finalità preventiva, è supportato da una forte collaborazione, a livello territoriale, tra soggetti che si occupano di maternità e prima infanzia, in grado di rilevare precocemente le situazioni di fragilità e disagio descritte.

A questo scopo, accanto all'equipe educativa, si è costituito un gruppo tecnico in cui i rappresentanti dei Servizi Sociali Comunali, del Consultorio Distrettuale, dell'Ufficio di Piano e il Coordinatore del Servizio Educativo, garantiscono l'attivazione di progettazioni integrate e personalizzate per le singole puerpere segnalate nonchè un ambito integrato di monitoraggio degli interventi.

Il Punto nascita vdell'Ospedale di Carate Brianza e i Pediatri di libera scelta del territorio sono stati coinvolti e resi partecipi dell'esistenza del servizio, dei suoi scopi e delle modalità di segnalazione.

 

 

 

 

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (0 valutazioni)